Bon Bon all’okara di mandorle e cocco

Dolcetti guduriosi e salutari preparati utilizzando l’okara di mandorla – ovvero, il residuo del latte mandorla autoprodotto -. Un dolce semplice semplice, naturale, con pochi ingredienti e velocissimo da fare!

I miei bon bon! :-)

Come accennato su, questa ricetta si basa principalmente sul riutilizzo della pasta di mandorle residua della preparazione dell’omonimo latte autoprodotto (la ricetta la trovi in questo articolo). Perciò su 100 gr di mandole ho ottenuto circa 70 gr di okara.

E’ ovviamente possibile preparare questa dolce utilizzando la farina di mandorle già pronta.

Ingredienti

Bene, ecco le dosi per 12 bon bon:

  • 70 gr okara di mandorle
  • 30 gr cocco in scaglie
  • 50 gr succo d’agave*
  • 14 gr olio di cocco (utilizzare 5 g in più se si usa farina di mandorle confezionata)
  • 5/6 mandorle tritate grossolanamente

* Con un diverso tipo di dolcificante (ad esempio succo d’agave raw, nettare di cocco ecc) è possibile preparare questo dolce in versione crudista.

Ingredienti_bonbon_vegalchimia
Procedimento
  1. Sciogliere a bagnomaria l’olio di cocco.
  2. Sbriciolare grossolanamente le mandorle.
  3. Unire la pasta di mandorle insieme alle scaglie di cocco e al succo d’agave.
  4. Unire poi al composto anche l’olio di cocco sciolto insieme alle mandorle sbriciolate amalgamando e creando delle palline.
  5. Versare un po’ di cocco in scaglie su un piano.
  6. Rotolare i bon bon creando una superficie con le scaglie di cocco.
  7. Riporre in frigo per almeno 30 minuti prima di consumare.

 

Ecco fatto! Velocissimo, vero? Io li adoro!

Fammi sapere se li hai fatti e cosa ne pensi! :-D

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>